Benvenuti!

In tanti mi chiedono: “ma tu…di cosa ti occupi?

Dopo una formazione universitaria in edilizia di carattere tecnico, la professione, o se vogliamo una combinazione degli eventi e della mia attitudine, mi hanno portato in realtà ad affrontare problematiche la cui natura non è stata quasi mai prettamente ingegneristica ed architettonica. Infatti, affinché un bene immobile possa adempiere ad uno scopo, ovvero produrre nel tempo un reddito, i temi con cui proprietari, tenici e consulenti si scontrano non riguardano solo la tecnica delle costruzioni ma anche, per citarne alcuni: l’urbanistica, il commercio, le locazioni, il diritto del condominio, le imposte (tasto dolente quest’ultimo…!).

Ormai si sa che (e mi riferisco alla crisi post 2009…) una casa non è immutabile, perennemente apprezzata e produttiva di interessi. Ma, oltre a costruirla possibilmente per una specifica attuale esigenza o comunque una prospettiva concreta, bisogna averne cura e valorizzarla, altrimenti si svuota, deperisce e diventa un costo. In un’unica parola, un edificio, grande o piccolo che sia, va gestito.

Dopo otto anni di esercizio della professione di progettista, consulente e gestore di beni immobili, ho perciò deciso di iniziare a condividere i casi studio con cui quotidianamente mi confronto. Principalmente pubblicherò ed analizzerò adempimenti, normativa e prassi del settore immobiliare ma, tempo permettendo, cercherò anche di esprimere qualche riflessione o critica in merito ad altre notizie che dovessero colpire la mia attenzione. Spero che questo esercizio di scrittura sia utile a me, per archiviare con metodo analisi e soluzioni, quanto ad altri per essere informati ed affrontare con più cognizione argomenti con cui molti, prima o poi, dovranno avere a che fare.

Il mio intento sarà quello di rivolgermi in particolare ai piccoli proprietari immobiliari, i cittadini comuni, non necessariamente colleghi ed operatori esperti del settore. Per questo cercherò di adottare un linguaggio semplice e sintetico, volutamente non troppo tecnico, con l’obbiettivo di proporre soluzioni operative, senza perdersi in complesse analisi delle normative, fini a se stesse ed inconcludenti. Di leggi ce ne sono troppe e vanno lette ed attuate con buon senso.

I commenti, purché costruttivi ed educati, sono sempre bene accetti…le novità normative e tecniche sono all’ordine del giorno, gli enti locali in Italia sono tanti ed a tutti può sfuggire qualcosa! Inoltre sono a disposizione per eventuali vostri dubbi in materia; a tempo debito, se l’argomento sarà pertinente ed a me conosciuto, cercherò sempre di rispondere.

Benvenuti sul mio portale!

Lascia un commento